Archive

Febbraio 2018

Browsing

INTRODUZIONE

ll diabete mellito di tipo 2 (DMT2) è una patologia a eziopatogenesi multifattoriale fortemente in crescita a livello mondiale, soprattutto nei paesi industrializzati. L’incremento del numero di persone con diabete di tipo 2 è favorito dall’aumento dell’età media della popolazione e dalla diffusione di stili di vita sedentari, spesso accompagnati da abitudini alimentari scorrette.

Il diabete di tipo 2 è considerato una patologia che avrà un grande peso sociale ed economico nei prossimi anni, sia perché si tratta di una malattia cronica con una crescente diffusione anche in età giovanile, sia perché è spesso legata a complicanze che, a loro volta, richiedono trattamenti dedicati. Tra le possibili complicanze, quelle vascolari risultano essere la causa maggiore di mortalità tra i pazienti diabetici: il 50% dei decessi è causato da patologie cardiovascolari.

A conclusione del discorso sin qui condotto, vorrei fare una riflessione che vada oltre l’assetto normativo vigente ed emergente, e si soffermi sugli ostacoli che rallentano l’affermarsi effettivo, in Italia, di un mercato libero e concorrenziale. Innanzitutto, come già rilevato nel capitolo precedente, le gare d’appalto in ospedale non riguardano che una residua percentuale del valore totale degli approvvigionamenti, e si applicano a principi attivi che, a furia di ribassi, incidono in minima parte sulla spesa.